La Corea del Sud ha lanciato la sua prima sonda lunare

La Corea del Sud ha lanciato la sua prima sonda lunare
5 agosto 2022

La prima sonda spaziale lunare della Corea del Sud è stata lanciato da Cape Canaveral, negli Stati Uniti, trasportata da un razzo SpaceX Falcon 9 di Elon Musk. Il Korea Pathfinder Lunar Orbiter, chiamato anche “Danuri” inizia così la sua missione di un anno di osservazione della Luna, dove l’arrivo è previsto entro la metà di dicembre. “C’è ancora molta strada da fare prima che Danuri abbia successo ma siamo molto felici di essere riusciti a fare il primo passo verso la luna” ha detto Oh Tae-Seog, viceministro della Scienza e dell’ICT.

Danuri è solo l’inizio: “Attualmente il lander lunare dovrebbe arrivare nel 2031. In primo luogo, dopo Danuri deve essere completato con successo un progetto di sviluppo di un razzo di nuova generazione, poiché stiamo pianificando di inviare il lander lunare con la nostra tecnologia. Attualmente stiamo preparando uno studio preliminare di fattibilità per lo sviluppo del lander lunare stesso”.

Durante la missione, che durerà un anno, Danuri utilizzerà sei diversi strumenti, tra cui una telecamera altamente sensibile fornita dalla Nasa, per condurre ricerche, tra cui l’analisi della superficie lunare per identificare potenziali siti di atterraggio per missioni future. Uno degli strumenti valuterà le comunicazioni spaziali basate su reti e la sonda cercherà anche di sviluppare un ambiente Internet wireless per collegare i satelliti o le navicelle di esplorazione.

Leggi anche:
Grandine come pietre e raffiche di vento, Liguria in ginocchio
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti