La fabbrica che realizza 30 mila uova di Pasqua all’ora

La fabbrica che realizza 30 mila uova di Pasqua all’ora
31 marzo 2015

La fabbrica produce a pieno regime: 10 mila uova all’ora, lavorate e colorate, pronte a essere confezionate per finire nei negozi di tutta l’Austria. A Wurmla, a un’ora da Vienna, si lavora freneticamente, la data di scadenza è dietro l’angolo. Questa fabbrica e altre tre della società Schrall Eier dovranno preparare in tutto 50 milioni di uova entro domenica. Per stare nei tempi tutto è predisposto alla perfezione. “Le uova sono disposte in questo macchinario, poi vengono cotte in forno a 88 gradi. In seguito si controlla che non siano rotte o che la qualità non sia compromessa. Al termine di questo processo finiscono nella macchina per la colorazione”, spiega Martin Schrall, direttore dell’azienda, molto fiero di questo macchinario: “Realizzano diecimila uova colorate all’ora, quindi fanno trentamila grazie ai tre macchinari che abbiamo”, spiega soddisfatto il patron della fabbrica. La lavorazione comincia a gennaio per finire entro Pasqua nei negozi e nei supermercati. Le uova possono essere conservate sei settimane. Fino a oggi sono servite a soddisfare la richiesta interna, ma Schrall non esclude un domani di esportarle anche all’estero.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
La citofonata di Salvini diventa un caso, per Tunisia "provocazione". Leader Lega, lotta droga unisca


Commenti