La femmina ha il pene, il maschio la vagina: il caso degli insetti Neotrogla

19 aprile 2014

C’è una ‘novità eveolutiva’ scoperta in Brasile che sta facendo sorprendere gli scienziati e sorridere il Web. E’ il caso di quattro specie di insetti del genere Neotrogla le cui femmine hanno il pene ed i cui maschi  la vagina. La fase riproduttiva avviene in modo estremamente lungo e complicato per cui il pene delle femmine (in realtà una vagina estroflessa chiamata ginosoma, ndr) si inserisce nell’organo riproduttivo dei maschi. Nel corso di questo incastro, che può durare fino a 70 ore, lo sperma feconda le uova dell’insetto. “È il primo caso accertato in cui l’organo penetrante maschile è completamente invertito nei sessi”, così l’entomologo giapponese Kazunori Yoshizawa dell’Università di Hokkaido che ha curato lo studio pubblicato su ‘Current Biology’.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Missione Dart: Liciacube analizza i lunghi pennacchi di Dimorphos


Commenti