La Francia accelera, Macron inaugura un parco eolico offshore

La Francia accelera, Macron inaugura un parco eolico offshore
22 settembre 2022

Il presidente francese Emmanuel Macron ha inaugurato il primo di una serie di parchi eolici offshore, al largo di Saint Nazaire, nel dipartimento della Loira Atlantica, sulla costa centro-occidentale del Paese, mentre Parigi intende accelerare l’apertura degli impianti per contrastare la crisi energetica. Con Macron sull’imbarcazione che lo ha portato vicino alla piattaforma anche la ministra per la Transizione energetica Agnes Pannier-Runacher e il ministro per la Transizione ecologica e coesione Christophe Bechu.

La Francia deve andare “a doppia velocità” nella realizzazione di progetti sulle energie rinnovabili, eolico e solare, in particolare, per arrivare a soddisfare i bisogni energetici del Paese che aumenteranno del 40% entro il 2050, ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron da Saint-Nazaire. “Tre anni per un progetto fotovoltaico è un buon obiettivo – ha detto Macron – per i piccoli progetti si deve fare più velocemente. E quindi per questo c’è una legge che arriverà, ma anche una mobilitazione dell’amministrazione, ho parlato del tema davanti ai nostri prefetti qualche giorno fa all’Eliseo. E su questo voglio andare doppiamente veloce, almeno, per i progetti sulle rinnovabili. Almeno alla doppia velocità, ed è possibile”. Parola d’ordine è rafforzare la “sovranità energetica” della Francia, in pieno aumento dei prezzi degli idrocarburi e davanti ai rischi di carenza di scorte legata alla guerra in Ucraina. L’obiettivo è colmare il grosso ritardo del Paese nelle rinnovabili in confronto ai paesi vicini.

Leggi anche:
Lacrime e commozione, a Londra l'addio al tennis di Federer
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti