La Lamborghini dedicata a Maradona al Bull Days 2022

La Lamborghini dedicata a Maradona al Bull Days 2022
31 luglio 2022

Il segno di Diego Armando Maradona sul Bull Days Vesuvio, il meeting napoletano della più grande community al mondo di collezionisti di supercar Lamborghini arrivata a Napoli. Un happening che mescola brand luxury, supercar & hypercar giunto al quinto anno di attività. La più fotografata, in piazza del Plebiscito è stata l’ospite d’onore delle Lambo, la Huracan Lamborghini Evo Avd Capsule Fluo, una colorazione speciale celeste fedra per una serie limitatissima. Era l’ammiraglia del Bull Days 2022 dedicata a Diego Armando Maradona. Per Stefano Cigana, proprietario dell’auto e organizzatore dell’evento, “non potevamo fare altrimenti. Bull Days mette al centro gli uomini e le donne che hanno caratteristiche speciali. La stessa cosa penso di Maradona. E’ un omaggio a un grande campione ed alla città. Il minimo che potevo fare per ringraziare per l’accoglienza trovata. Un’opera unica che ricorderanno tutti”.

Sulla carrozzeria il viso e la firma di Diego realizzato da un artigiano di Gianturco. Protagoniste della tre giorni napoletana anche la Huracán Capsule Fluo con il modello personalizzato “Tiffany Angel” di Huracán Evo AWD, la serie speciale Aventador SVJ Roadster in carbonio completamente ad personam di U-BOAT e non mancano le storiche come le Murcielago e Gallardo. Base della tre giorni il Gold Tower Lifestyle Hotel, struttura alberghiera nata da pochi mesi a Napoli est che incarna al meglio la filosofia dei lifestyle hotel con la cura del dettaglio, gli ambienti raffinati e sta contribuendo a ridisegnare l’area di un quartiere all’insegna dell’hospitality. “Siamo felici di ospitare nella nostra struttura il mondo di collezionisti di supercar Lamborghini. Siamo felici di essere protagonisti in un territorio in cui abbiamo lanciato una scommessa, quella della grande ospitalità, che stiamo vincendo” il pensiero del general manager del Gold Tower Lifestyle Hotel Marco Zuppetta. 

Leggi anche:
Europei atletica, Turchia ripescata: Italia fuori da finale 4x100sl

La community è stata salutata dal sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e dall’assessore al Turismo Teresa Armato: “L’arrivo della community di Lamborghini a Napoli conferma la grande attrattiva della nostra città. Eventi di spessore che tendono a valorizzare tutti i territori cittadini come in questo caso dalla IV Municipalità al Plebiscito” ha detto Manfredi. Nella tre giorni napoletana anche una passeggiata a Sorrento dove le Lamborghini sono state salutate dal primo cittadino Massimo Coppola “Lamborghini è da sempre un simbolo nel mondo dell’eccellenza, dello stile e dell’artigianalità del made in Italy – dichiara il sindaco di Sorrento – Per questa ragione abbiamo aderito con entusiasmo all’invito rivoltoci dai collezionisti di queste magnifiche quattroruote, di accogliere una tappa del Bull Days Vesuvio. L’augurio è che i nostri ospiti possano apprezzare i panorami naturali, le bellezze artistiche, l’offerta culturale ed enogastronomica e quanto di meglio offre la nostra terra”.

Bull Days Vesuvio è una cornice di avvenimenti esclusivi, degustazioni di prodotti tipici e parate mozzafiato in cui sono stati presentati anche gli orologi U-BOAT edizioni speciali Polizia di Stato. Appuntamento che si unisce alla celebrazione del 170° anniversario dalla fondazione della Polizia di Stato. Cena di gala alla presenza di Fabio Lamborghini, nipote del leggendario Ferruccio Lamborghini, fondatore del celebre marchio italiano, e di una rappresentanza della società governativa che sviluppa le relazioni commerciali con il Principato di Monaco. “E’ stata una tre giorni fantastica all’insegna della grande accoglienza di questa terra. Sono cento che da questa tappa i proprietari Lamborghini siano partiti con nel cuore la voglia di dire: io c’ero. Spero potremo tornare presto con un numero ancor maggiore di auto” le sue parole. Nel corso della serata è stata promossa una raccolta fondi a favore della Sostenitori Ospedale Santobono Onlus che opera in sussidiarietà dell’ospedale pediatrico di Napoli Santobono Pausilipon.

Leggi anche:
Europei di Atletica, Tamberi oro nell'alto
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti