Lazio-Sampdoria 1-0, la decide Luis Alberto

Lazio-Sampdoria 1-0, la decide Luis Alberto
Luis Alberto
20 febbraio 2021

La Lazio la risolve nel primo tempo con una delizia di Luis Alberto, poi butta via un paio di occasioni e nella ripresa inizia a pensare intensamente al Bayern Monaco, avversario martedì in Champions. E così la squadra di Simone Inzaghi aggancia provvisoriamente la Roma al terzo posto a 43 punti, scavalcando, altrettanto provvisoriamente, Juventus, Napoli e Atalanta. I doriani di Ranieri, reduci dalla confortante vittoria sulla Fiorentina, restano fermi a quota 30, in una posizione abbastanza tranquilla. Così il primo anticipo del sabato della 23.ma giornata, quarta di ritorno, di campionato. Con Reina in porta, Simone Inzaghi fa fronte alle assenze in difesa schierando Patric e Musacchio ai lati di Acerbi; sulle ali Marušić (Lazzari è squalificato) e Lulić, in mezzo Milinković-Savić, Lucas Leiva e Luis Alberto, a sostegno di Immobile e Correa.

Ranieri schiera il 4-3-1-2: Audero tra i pali; Ferrari, Yoshida, Colley e Augello linea difensiva; l’ex Candreva a destra, Adrien Silva in mezzo, Ekdal a sinistra; Ramirez trequartista a ispirare l’altro ex Keita e Quagliarella. Arbitra Massa di Imperia. Avvio di gara di marca biancoceleste, con la Samp che fatica a uscire con la palla. Al 13’ però è Reina a dare un brivido ai suoi, rischiando di perdere il pallone a vantaggio di Quagliarella. Al 22’ gran risposta di Audero su stoccata di Luis Alberto servito a rimorchio da Correa. Lo spagnolo al 24’ porta in vantaggio la Lazio concludendo sotto la traversa una ripartenza innescata da Milinković-Savić. Immobile si fa vedere con una girata fuori (28’) e con un sinistro respinto da Audero (32’). Al 33’ il portiere blucerchiato blocca una conclusione di Marušić. Ranieri torna dagli spogliatori con Jankto per Romirez e Bereszynski per Yoshida.

Leggi anche:
Il Papa e Scorsese si raccontano nella nuova docu-serie Netflix

Al 54’ la Samp va vicino al pareggio con un colpo di testa di Quagliarella che termina fuori di poco. Al 55’ doppio cambio per Inzaghi; Akpa-Akpro per Correa e Fares per Lulić. Al 62’ per poco Jankto non approfitta di un’indecisione in uscita di Reina. Altra doppia sostituzione della Lazio tra 63’ e 64’: Esclante per Leiva e Muriqi per Luis Alberto. Al 67’ Ranieri richiama Keita per inserire Damsgaard. A ruota, Muriqi fallisce la clamorosa occasione del raddoppio biancoceleste non capitalizzando un cross di Marušić. All’80’ Fares impegna Audero dal limite. Ranieri gioca la carta Torregrossa al posto di Candreva all’81’. All’86’ Caicedo per Immobile nella Lazio. Nel recupero anche Milinković-Savić spreca un’occasione per il raddoppio biancoceleste. Finsce 1-0 per la Lazio.

Risultati (ventitreesima giornata): Fiorentina-Spezia 3-0, Cagliari-Torino 0-1, Lazio-Sampdoria 1-0, ore 18 Genoa-Verona, ore 20.45 Sassuolo-Bologna, 21/2 ore 12.30 Parma-Udinese, ore 15 Milan-Inter, ore 18 Atalanta-Napoli, ore 20.45 Benevento-Roma, 22/2 ore 20.45 Juventus-Crotone

Classifica: Inter 50, Milan 49, Roma, Lazio 43, Juventus 42, Napoli, Atalanta 40, Sassuolo 34, Verona 33, Sampdoria 30, Genoa, Fiorentina 25, Bologna, Udinese, Benevento, Spezia 24, Torino 20, Cagliari 15, Parma 13, Crotone 12

Partite (ventiquattresima giornata): 26/2 ore 20.45 Torino-Sassuolo, 27/2 ore 15 Spezia-Parma, ore 18 Bologna-Lazio, ore 20.45 Verona-Juventus, 28/2 ore 12.30 Sampdoria-Atalanta, ore 15 Crotone-Cagliari, Inter-Genoa, Udinese-Fiorentina, ore 18 Napoli-Benevento, ore 20.45 Roma-Milan

Leggi anche:
La moglie di Malinovskyi: "Notte infernale a Manchester"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti