Legge elettorale, ipotesi Mattarellum va avanti. Il parlamento si divide, ecco i numeri

Legge elettorale, ipotesi Mattarellum va avanti. Il parlamento si divide, ecco i numeri
19 dicembre 2016

Il Mattarellum divide il Parlamento. Ma, sulla carta, i sostenitori della legge che porta il nome dell’attuale presidente della Repubblica hanno i numeri per approvarla. La proposta di ritornare al sistema di voto antecedente il Porcellum, lanciata in Assemblea nazionale dal segretario del Pd, Matteo Renzi, ha si’ l’effetto di ricompattare il partito di largo del Nazareno, ma allo stesso tempo divide in due opposti ‘schieramenti’ i partiti che dovranno sedersi attorno a un tavolo alla ricerca di un’intesa sulla legge elettorale prima di poter tornare al voto. Alla Camera, sulla base delle dichiarazioni a favore o contro fatte dai vari leader, il Mattarellum puo’ contare su una forbice di voti che va da un minimo di 180-200 a un massimo di 250-290, a seconda che il Pd tenga botta e resti unito o meno, e a seconda che, oltre a Lega e Fratelli d’Italia, il partito guidato da Renzi riuscira’ a portare dalla sua altre forze politiche. I voti contrari, di conseguenza, spaziano da un minimo di 150-180 no a un massimo di 200-250 voti. Al Senato la forbice si restringe: i voti favorevoli al Mattarellum al momento sarebbero da 100 a un massimo di 150, mentre i contrari da 70 a 100. Anche in questo caso i numeri cambiano a seconda della ‘tenuta’ del Pd.

Questi, pallottoliere alla mano e data la situazione attuale, i numeri in Parlamento:

Leggi anche:
Attacco a Trump, l'ex presidente ferito a un orecchio: non mi arrenderò mai

SOSTENITORI DEL MATTARELLUM ALLA CAMERA: PD: 301 (ma potrebbe ‘perdere’ una 50na di voti) LEGA: 19 FdI: 10 COR: 11 (anche se al momento da parte dei Conservatori e Riformisti e’ arrivata solo una disponibilita’ a discuterne) PSI: 3

CONTRARI AL MATTARELLUM ALLA CAMERA: NCD: 26 FORZA ITALIA: 50 M5S: 91 SINISTRA ITALIANA: 31 C’e’ poi una piccola galassia di sigle che fanno parte del gruppo Misto che al momento non si sono espresse, come Ala-Scelta civica (16 deputati) e Civici e Innovatori (17 deputati).

SOSTENITORI DEL MATTARELLUM AL SENATO: PD: 112 (ma i favorevoli potrebbero scendere a una 90ina) LEGA: 12 COR (12, ma per ora e’ un ‘ni’)

CONTRARI AL MATTARELLUM AL SENATO: NCD: 29 M5S: 35 SINISTRA ITALIANA: 8 Un calcolo esatto, tuttavia, sara’ possibile solo quando anche i restanti gruppi a palazzo Madama si saranno espressi: per ora mancano all’appello 19 senatori delle Autonomie, 18 verdiniani e 14 di Gal piu’ altre sigle del Misto. (AGI) Ser

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti