Lezzi lascia chat del M5s: stop distrazioni, voglio Movimento forte

Lezzi lascia chat del M5s: stop distrazioni, voglio Movimento forte
Barbara Lezzi
25 settembre 2020

Barbara Lezzi, senatrice pentastellata e già ministra per il Sud, lascia la chat interna del Movimento 5 stelle. Ad annunciarlo è lei stessa, in un post su Facebook. “Si prefigurano – scrive – gli Stati Generali ed io intendo esserci e portare la mia opinione. Intendo, inoltre, affrontare tutto il percorso esattamente come verrà programmato. Per me, questo è il momento di non impegnare energie in troppe conversazioni. Voglio poter essere pronta per offrire alla discussione degli obiettivi da raggiungere, puntualmente declinati. E non intendo influenzare nessuno. Non andrò a pranzo o a cena per prendere uno ad uno, questo o quello per portarlo dalla mia parte. Non mi serve e, soprattutto, non fa parte di me questo modo di fare opaco. La mia opinione è nota a tutti. Io sono per un Movimento 5 Stelle con una solida spina dorsale tale da conquistare gli obiettivi prefissati insieme a tutti gli attivisti e gli eletti ad ogni livello”.

Dichiarando la sua insoddisfazione per l’esito delle elezioni, Lezzi si dice convinta che “prima di parlare di allearsi con l’uno o con nessuno, dobbiamo darci degli obietti ampiamente condivisi e una guida autorevole”. “Per ora – spiega – preferisco concentrarmi sul lavoro e non farmi distrarre dalle chat che ritengo non siano il luogo adatto di discussione. Al buon idiota che ha diffuso il mio commento nella chat che alludeva alle scanziate sull’abbraccio a Paragone, ho risposto con ciò che dico da anni: se non dovessi trovarmi più bene, me ne andrei a casa e non in altri gruppi. A casa e basta. Gli attivisti pugliesi hanno tutti il mio numero di telefono. Per le cose serie, sono con loro e lo sanno, tant’è che non usano la chat comune per parlarmi. Lo ribadisco fino allo sfinimento: io voglio un M5s forte, con spina dorsale dritta e che non sia appendice di nessuno”.

Leggi anche:
Governo impugna legge Sicilia su governo territorio
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti