Linguine al nero di seppia, primo dal profumo del mare

Linguine al nero di seppia, primo dal profumo del mare
12 gennaio 2021

Le pasta al nero di seppia, è un primo piatto dal profumo di mare e dal gusto intenso. Il colore dato dall’inchiostro delle seppioline regala al piatto un grande impatto cromatico, per una cena fra amici o come protagonista di un divertente menu dai colori forti.

Ingredienti per 4 persone:

350 g di pasta tipo linguine,
500 g di seppioline fresche,
10 cl di vino bianco secco,
1 spicchio di aglio,
1 rametto di timo,
4 cucchiai di olio d’oliva,
30 g di burro,
sale,
pepe nero.

Preparazione

Pulite accuratamente le seppioline, eliminatene l’osso e recuperate la vescichetta con il nero badando a non romperla.
Lavate le seppioline e tagliate a listelli quelle più grandi.
I ciuffi e quelle molto piccole si possono lasciare interi.
In una padella versate l’olio, unite il burro e rosolatevi a fuoco medio l’aglio e il timo.
A piacere potrete poi eliminarli o lasciarli.
Quando il burro comincerà a spumeggiare unite le seppioline.
Mescolate e lasciate insaporire 1 minuto.
Bagnate con il vino bianco e cuocete a fuoco vivo per 10 minuti.
Salate e pepate a fine cottura.
Scolatele, raccoglietele in una tazza e tenetele in caldo coperte.
Portate a ebollizione una pentola con acqua salata e fatevi cuocere al dente le linguine.
Nel frattempo nel fondo di cottura delle seppioline mettete le vescicole di nero di seppia e schiacciatele con la forchetta.
Mescolate e lasciate addensare a fuoco vivo per 2-3 minuti.
Scolate le linguine e versatele nella padella con il sugo nero.
Mescolatele accuratamente a fuoco vivo per 1 minuto.
Cospargetele con prezzemolo fresco tritato e distribuitele nei piatti individuali.
Coprite le linguine con le seppioline bianche creando un gradevole contrasto di colori.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti