Liz Truss si è dimessa dopo meno di due mesi da premier

Liz Truss si è dimessa dopo meno di due mesi da premier
Liz Truss
20 ottobre 2022

La premier britannica Liz Truss ha annunciato le sue dimissioni in un discorso davanti al numero 10 di Downing Street, dopo la rivolta all’interno dei Tories e dopo meno di due mesi in carica (45 giorni), divenendo la premier meno longeva della storia britannica. “Ho realizzato che, data la situazione, non posso portare a termine l’incarico per il quale sono stata eletta dal partito conservatore. Ho pertanto parlato con sua Maestà il Re per notificargli le mie dimissioni da capo del partito conservatore”, ha affermato di fronte a decine di giornalisti. Una fine annunciata, dopo il crollo della sterlina innescato dal piano di riforma fiscale della premier che tagliava le tasse alle imprese e agli alti redditi; una girandola di dimissioni forzate o volontarie negli ultimi giorni, alcune conferenze stampa e interviste imbarazzanti, e il sostegno interno del partito che è venuto meno.

Truss da parte sua davanti a Downing Street ha detto di essere arrivata “in un momento di grande instabilità economica e internazionale”. La Gran Bretagna, ha spiegato, è stata “per troppo tempo limitata dalla bassa crescita economica”, mentre lei era stata eletta dal partito con il mandato di cambiare questa situazione. Non potendo farlo, ha aggiunto, si è quindi dimessa. Dopo Theresa May, dopo Boris Johnson e la breve era Truss, si svolgeranno ora delle nuove elezioni per la leadership dei Tory da completare entro la prossima settimana, passo necessario per nominare un nuovo primo ministro. Finché un successore non sarà formalmente incaricato, Truss resterà in carica. Jeremy Hunt, il cancelliere dello Scacchiere che ha annullato le principali misure chieste dal piano di crescita e riforma fiscale del governo Truss, si è già detto non disponibile. A farsi avanti nuovamente come leader dei conservatori invece Boris Johnson.

Leggi anche:
Rutte verso la nomina a segretario Nato, arriva il sostegno rumeno

 

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti