Lukaku: “L’Inter non è per tutti, ecco perché sono qui”

Lukaku: “L’Inter non è per tutti, ecco perché sono qui”
Romelu Lukaku
9 agosto 2019

Accoglienza trionfale per Lukaku arrivato nella notte a Milano. L’intesa tra il club nerazzurro ed il Manchester United è stata trovata con offerta da 65 milioni di euro più un massimo di 10 di bonus e percentuale sulla futura rivendita. Decisivo il lavoro dell’agente del giocatore, Federico Pastorello, che ha passato la giornata a Londra per convincere il Manchester United. L’intesa è stata sugellate da una immagine, pubblicata sul profilo Instagram dell’agente di Lukaku, Federico Pastorello, che ha commentato: “Stiamo arrivando”. Tanti i tifosi all’aeroporto milanese per accogliere il nuovo centravanti con il classico coro di benvenuto: “Uno di noi, Lukaku uno di noi”.

“L’Inter non è per tutti, ecco perché sono qui”. Sono le prime parole di Romelu Lukaku con la maglia dell’Inter, in un video pubblicato dal club su Twitter. Dopo le visite mediche e la firma sul contratto, ora Lukaku è diretto ad Appiano Gentile dove incontrerà la squadra e il tecnico Antonio Conte, insieme all’ad Marotta e al ds Ausilio. Il centravanti belga arriva dal Manchester United per 65 milioni più bonus intorno ai 13 milioni di euro, oltre al 5% dell’eventuale futura rivendita che verrà incassato dagli inglesi. Lukaku ha firmato un contratto per cinque anni a circa 9 milioni di euro netti a stagione (bonus compresi).

Leggi anche:
Paura per Fernando Alonso, a Indianapolis sbatte a 361 kmh
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti