Maltempo, albero cade su una tenda in campeggio: morte 2 sorelline

Maltempo, albero cade su una tenda in campeggio: morte 2 sorelline
30 agosto 2020

Tragedia in un campeggio di Marina di Massa, in località la Partaccia, in provincia di Massa Carrara. Una bambina di 3 anni e la sua sorella di 14 sono morte dopo che un albero è crollato sulla tenda dove dormivano, insieme alla sorella 19enne. L’albero è stato sdradicato dalla furia di una tromba d’aria che si è abbattuta nella località balneare dell’alta Toscana. Vani i tentativi di rianimare la bimba di 3 anni sul posto da parte del 118. Trasportata in gravissime condizioni in ospedale la sorella 14enne, è poi deceduta poche ore dopo per le gravissime ferite. Intanto, è stato sentito dai carabinieri di Massa Carrara impegnati nelle indagini il titolare del Camping. Gli inquirenti dovranno cercare di accertare eventuali responsabilità ed è per questo che, nelle prossime ore, la Procura nominerà un consulente tecnico, un agronomo esperto, in grado di verificare le condizioni del pioppo sradicato questa mattina dalla tromba d’aria e finito sopra alla tenda delle due sorelline morte. L’incidente è avvenuto verso le 7 nel camping Verde Mare, in via del Cacciatore. I vigili del fuoco hanno proseguito le operazioni per mettere in sicurezza l’area. La pianta caduta sulla tenda è un pioppo alto quattro metri e mezzo.

IL CORDOGLIO

“La tragica scomparsa delle due sorelle che erano in vacanza a Marina di Massa ci addolora profondamente. Una vacanza tramutata in tragedia. Un forte, commosso abbraccio ai genitori e ai loro familiari”. Così su twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Leggi anche:
Europee, per la prima volta studenti potranno votare fuori sede

“E` inimmaginabile il dolore che ha colpito questa famiglia, una tragedia che fa male al cuore”, così il ministro dell`Ambiente Sergio Costa alla notizia della morte delle due sorelline dovuta alla caduta di un albero, in un campeggio a Marina di Massa, abbattuto dalla violenza di una tromba d`aria. Da diverse ore eventi meteorici sferzano il Nord della penisola. Piemonte, Liguria, Toscana, Veneto, sono le regioni maggiormente colpite. “Sono vicino a tutte le famiglie in difficoltà – aggiunge il ministro – personalmente e con l`intera struttura del ministero dell`Ambiente siamo a disposizione per affiancarci agli enti locali che in questi giorni si troveranno ad affrontare le conseguenze di tali eventi così devastanti”.

“Drammatiche le notizie che arrivano da Marina di Massa: due sorelline di 3 e 14 anni sono rimaste vittime del violento nubifragio che si è abbattuto sul campeggio dove erano in vacanza e ha fatto cadere sulla loro tenda un pioppo di quattro metri. Una tragedia che lascia sgomenti: tutta la mia vicinanza alla famiglia in questo momento così terribile. Solidarietà di Fratelli d`Italia a tutti gli italiani che in queste ore stanno fronteggiando l`ondata di maltempo. Un pensiero particolare va ai cittadini del veneto, che per la seconda volta in pochi giorni sono alle prese con trombe d`aria, nubifragi e devastazioni. Solo nel veronese i danni già stimati superano i 60 milioni di euro. Bene ha fatto la Regione a dichiarare lo stato di crisi ma serve un intervento deciso del Governo, che deve stanziare in tempi strettissimi i fondi per sostenere e risarcire i danni alle comunità così duramente colpite”. È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Leggi anche:
La guerra di logoramento di Putin, a due anni dall'invasione l'Ucraina ancora resiste
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti