Maneskin annunciano primo tour: 48 concerti in Nord America e Europa

Maneskin annunciano primo tour: 48 concerti in Nord America e Europa
Maneskin
21 marzo 2022

I Måneskin annunciano il loro primo tour mondiale, che si svilupperà in 48 concerti fra Nord America ed Europa. Le date del Loud Kids Tour sono aumentate e includono ora il primo headline tour in Nord America, oltre a diverse aggiunte agli show nei palazzetti italiani. Il Tour nei Club Europeo, precedentemente posticipato, si sposta nei Palasport nel 2023. Il tour, prodotto e distribuito da Vivo Concerti, partirà il 31 Ottobre 2022 da Seattle.

Da lì i Måneskin suoneranno in 16 città degli Stati Uniti – tra cui New York, San Francisco, Las Vegas, Washington e Canada, prima di intraprendere il tour europeo riprogrammato per il 2023 e al quale si aggiungono nuove date. A seguito della grande richiesta, i Måneskin hanno ampliato gli show europei includendo venue iconiche come la O2 Arena di Londra, la Accor Arena di Parigi e la Mercedes Benz Arena di Berlino, e aggiungendo nuove date in Italia, Spagna, Danimarca, Austria, Lettonia ed Estonia.

Dopo il Tour in Nord America, i Måneskin daranno il via al loro Tour Europeo in Italia, a Pesaro, il 23 febbraio 2023, con nuovi biglietti disponibili, aggiungendo due nuove date: il 17 marzo a Bologna e il 5 maggio a Milano. I biglietti saranno in vendita a partire da venerdì 25 Marzo alle ore 10:00 (ora locale) negli Stati Uniti e alle 14:00 (CET) in Europa. “Vi annunciamo con grande emozione che il nostro LOUD KIDS tour si è fatto ancora più rumoroso ed è diventato mondiale!”, dichiarano i Måneskin.

Leggi anche:
Torna il disaster movie: premiere a Los Angeles per il sequel di "Twister"

“Il LOUD KIDS tour è cresciuto e comprenderà le nostre prime vere date da headliner negli Stati Uniti. Mentre la capienza di tutti gli show europei al chiuso è stata incrementata, per via della grande richiesta. Abbiamo inoltre aggiunto alcune nuove date per tutti coloro che non sono riusciti a prendere i biglietti in tempo. Naturalmente, non è facile per noi parlare di musica dal vivo mentre la guerra affligge l`Ucraina e provoca la sofferenza di così tante persone innocenti. Siamo devastati per il popolo ucraino e vogliamo dimostrargli la nostra totale solidarietà. A causa delle decisioni prese da chi è al potere, decisioni che affliggono le vite di civili innocenti, non ci esibiremo in Russia. Dobbiamo essere uniti per la pace, ora e per sempre”.  Per tutte le date del tour

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti