Microcredito, aperto l’accesso al prestito

7 maggio 2014

Il Movimento Cinque Stelle da il via libera al microcredito pentastellato per le imprese. Dalla prossima settimana, fanno sapere i deputati siciliani del movimento di Beppe Grillo – ieri a Palermo per un comizio –  sarà possibile alle imprese inviare le prime domande per l’accesso ai prestiti, resi possibili dal fondo creato dai deputati con la restituzione di gran parte dei loro stipendi. Saranno finanziamenti con tassi all’1,5 per cento e per l’accesso al credito non ci sarà bisogno di alcuna garanzia.
“La garanzia – dicono i deputati – sono i nostri soldi, il fondo creato con la restituzione dei nostri stipendi che interverrà in caso di insolvenza da parte dei debitori”. L’annuncio dell’operazione finanziaria è stato fatto ieri sera dal palco del Politeama dal deputato all’Assemblea regionale siciliana, Giancarlo Cancelleri, mentre sul maxischermo scorrevano le immagini della firma dell’accordo con Banca Etica e con Impact hub Sicilia, gli istituti che erogheranno i fondi e selezioneranno le domande di credito. I prestiti saranno a disposizione di imprese, anche individuali, che abbiano sede legale in Sicilia e che abbiano in cantiere nuovi progetti o anche semplici acquisti di attrezzature. Le somme che saranno messe a disposizione delle imprese vanno da un minimo di 5.000 euro ad un massimo di 25.000 euro.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti