Microsoft taglierà 10.000 posti di lavoro entro marzo 2023

Microsoft taglierà 10.000 posti di lavoro entro marzo 2023
18 gennaio 2023

Il gigante del software Microsoft ridurrà la sua forza lavoro complessiva di 10.000 unità entro la fine di marzo 2023. I tagli di posti di lavoro rappresentano meno del 5% della base totale dei dipendenti. La società ha annunciato che intraprenderà una serie di azioni per contrastare le condizioni economiche, ma continuerà ad assumere in aree strategiche e dove la domanda dei clienti è più presente. Microsoft ha aggiunto che la domanda di servizi di cloud computing e collaborazione è aumentata poiché le imprese, le agenzie governative e le scuole hanno incoraggiato il lavoro a distanza per ridurre l’esposizione al Covid. La società pubblicherà un addebito per il secondo trimestre di 1,2 miliardi di dollari.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Rutte verso la nomina a segretario Nato, arriva il sostegno rumeno


Commenti