Migranti, recuperati due cadaveri. Migliaia i soccorsi

4 agosto 2014

Ancora un naufragio a largo delle coste della Libia. Due i cadaveri recuperati. Imprecisato il numero delle vittime. I due corpi saranno trasportati a Porto Empedocle a bordo del pattugliatore d’altura Peluso. Intanti, durante il fine settimana i mezzi aeronavali della Marina Militare sono stati continuamente impegnati nel soccorso ai numerosi migranti in arrivo dalle coste del nord Africa. Lo rende noto un comunicato della stessa Marina Militare. Tra venerdi’ e domenica sera, in particolare, sono state assistite oltre 2500 persone dalle navi impegnate nell’ operazione Mare Nostrum tra cui le fregate Aliseo e Fasan, la corvetta Sfinge e la nave anfibia San Giusto e gli elicotteri imbarcati.

I 1311 migranti che la fregata Fasan sbarchera’ questa mattina nel porto di Taranto sono frutto degli interventi effettuati tra venerdi’ e sabato nel Canale di Sicilia a sud di Lampedusa. A bordo della nave anfibia San Giusto invece ci sono 1189 migranti soccorsi da navi della Marina Militare, dalle unita’ della Capitaneria di Porto Peluso, Dattilo e altre motovedette minori e da alcune imbarcazioni mercantili intervenute in assistenza. Si e’ concluso ieri sera l’ultimo evento di soccorso da parte della fregata Aliseo: 227 migranti tra cui 40 donne e 95 minori che saranno trasbordati su nave San Giusto. La nave anfibia sbarchera’ domani a Salerno tutti i migranti che ha a bordo.

Leggi anche:
Pedopornografia online, maxi operazione: arresti e perquisizioni
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti