Alfano a lavoro per emergenza Ragusa

4 maggio 2014

“Le vicende di questi giorni riguardo l’aumento in modo esponenziale dei flussi di immigrati sono state oggetto dell’interlocuzione che ho avuto stamattina con il ministro dell’Interno. Alfano, gia’ sensibile alla questione, ha voluto sottolineare che e’ sempre alta l’attenzione al problema e che il Governo si sta adoperando, con ogni mezzo ed azione, per limitare i rischi e i disagi relativi all’emergenza. Ma e’ indubbio che a questo si aggiunge un altro problema: l’Europa deve agire con maggiore impegno in questa lotta umanitaria e contro la criminalita’”.

Lo dichiara il deputato nazionele Nino Minardo di Ncd. “Alfano – prosegue – ha voluto ribadire, riguardo l’emergenza del sovraffollamento a Pozzallo, che si sta operando per l’immediato trasferimento in altri presidi dei migranti. Questo proprio per non collassare i centri di accoglienza nei quali si creano poi condizioni difficili da gestire. Ma se da una parte si lavora alacremente per contrastare il traffico di esseri umani, si arrestano gli scafisti e mercanti di morte, dall’altra siamo pressanti con l’Unione europea perche’ deve impegnarsi ed aiutarci: le coste siciliane sono le frontiere dell’Europa e non solo dell’Italia. Il ministro Alfano si e’ detto disponibile a constatare personalmente la situazione nel nostro territorio, anche sul piano della situazione sanitaria”.

“Proprio per quanto riguarda questo problema – spiega Minardo – stamani ho allertato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che e’ intervenuta tempestivamente presso la Regione Siciliana affinche’ relazioni sulla situazione ed ha gia’ predisposto interventi di vigilanza e controllo negli ospedali e nelle strutture ospitanti gli immigrati”. “Massima attenzione all’emergenza – conclude Minardo – con forti azioni per contenere e contrastare l’immigrazione illegale nella sua interezza e complessita’. Sono sempre in contatto con i Ministeri dell’Interno e della Salute per monitorare in modo piu’ incisivo e continuo l’evolversi della vicenda”.

Leggi anche:
Renzi: "Riapriamo l'Italia". Insorgono gli scienziati: "Propositi irrealistici". E la maggioranza attacca l'ex premier
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti