Misterioso bagliore su Marte, la Nasa: “Non sono alieni”

9 aprile 2014

L’immagine che vedete di fianco (qui la versione alla risoluzione massima) mostra un paesaggio brullo, pietroso, con montagne sullo sfondo ed una piccola luce in lontananza. Se questa foto fosse stata scattata sulla Terra si potrebbe supporre che quella piccola luce provenga da una casa, o dai fari di un’automobile. Ma dal momento che questa immagine è stata catturata dal rover Curiosity su Marte, è lecito domandarsi da dove provenga quella piccola luce in lontananza. E’ la Nasa stessa a fornire i dettagli sullo scatto che ha fatto volare la fantasia di ufologi e appassionati di tutto il mondo. Come si vede nella foto qui sotto, in alto a sinistra compare quella che sembra una vera e propria luce. Da dove arriva? Tra le migliaia di immagini riprese tra il 2 e il 3 aprile c’è quella ‘incriminata’. Ma “di punti luminosi ne vediamo quasi uno a settimana”, spiega Justin Maki del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena (California), capo della squadra che gestisce la Navigation Camera su Curiosity.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Il leone delle caverne: testimonianza millenaria della fauna europea


Commenti