Morta Jole Santelli, presidente della Regione Calabria

15 ottobre 2020

È morta nella sua abitazione di Cosenza, la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Avrebbe compiuto 52 anni a dicembre. La governatrice, ed ex deputata di Forza Italia, da tempo combatteva contro un tumore. Era stata eletta presidente della Calabria a febbraio scorso a capo di una coalizione di centrodestra ed era entrata nella storia come prima presidente di Regione donna in Calabria. Immediati e trasversali i messaggi di cordoglio da parte di tutti gli esponenti della politica e delle istituzioni.

SENATO

“Desidero ricordare una grande donna che oggi ci ha prematuramente lasciato: Jole Santelli. Jole Santelli è stata per tutti noi una grande testimonianza di coraggio e di servizio alla comunità”. Lo ha affermato la presidente del Senato Elisabetta Casellati ricordando in aula Jole Santelli, in onore dell quale l’assemblea di palazzo Madama ha osservato un minuto di silenzio. “Avvocato e politico di lungo corso, appassionata e competente, visionaria – ha ricordato Santelli- è stata eletta alla Camera per quasi vent`anni, portando avanti le idee di un progetto liberale, moderato e cattolico che l`ha sempre contraddistinta. L`impegno politico, l`amore per la sua terra sono stati suoi compagni di viaggio anche nell`esperienza di prima donna Presidente della Calabria. Una esperienza che ha saputo onorare continuando a lottare per ciò in cui credeva, con quella forza straordinaria, con quella determinazione e passione civile che le grandi donne sanno esprimere”. “Io penso che dovremo tutti trarre esempio dal suo coraggio, così come dovremmo impegnarci per fare sì che il progetto di rinnovamento che Jole Santelli aveva iniziato per la Calabria possa proseguire. Desidero esprimere, a nome di tutta l`Assemblea, la più sentita vicinanza alla famiglia e a tutta la comunità calabrese che perde una grande guida e un solido punto di riferimento verso quel cammino di crescita che da tempo attende.Invito i colleghi senatori ad osservare un minuto di raccoglimento”.

Leggi anche:
Attivista Femen nuda contro le limitazioni sull'aborto in Polonia

CAMERA

L’aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio per la morte di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria. In avvio di seduta il presidente della Camera, Roberto Fico, ha preso la parola: “Purtroppo è notizia di poco fa la scomparsa di Jole Santelli che da tempo lottava da tempo contro una terribile malattia. La settimiana prossima faremo qui in aula la commemorazione. Siccome la notizia è arrivata pochi minuti fa, osserviamo un minuto silenzio e poi la prossima settimana faremo una commemorazione anche perché in questo momento sappiamo che siamo tutti molto scossi”. Fico ha espresso “la vicinanza di quest’assemblea alla famiglia di Jole Santelli”. “Abbiamo attraversato insieme tutti questi mesi di lotta alla pandemia”. E oggi, alla notizia della morte della presidente della Calabria, Iole Santelli, “sono sgomento: è una notizia drammatica”. Così il presidente dell’Emilia-Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini.

REGIONI

“Sono sgomento, anche perché tra l’altro ho sentito Iole pochi giorni fa – ha detto Bonaccini, al termine dell’inaugurazione di due nuovi laboratori di Hpe Coxa a Modena -. Siamo stati eletti insieme lo scorso 26 gennaio, lei per la prima volta alla guida della Regione Calabria e io confermato alla Regione Emilia-Romagna. Abbiamo attraversato insieme tutti questi mesi di lotta alla pandemia con innumerevoli videoconferenze insieme agli altri nostri colleghi presidenti”. Quella arrivata alle prime ore del giorno “è una notizia drammatica”, anche perché Santelli “era così giovane”. “Oggi, ovviamente, abbiamo chiesto di annullare la conferenza delle Regioni – ha aggiunto Bonaccini – proprio per esprimere il cordoglio e la vicinanza a tutti i calabresi. Faccio a nome di tutta la mia Regione le condoglianze e mando un abbraccio fortissimo ai suoi familiari”.

Leggi anche:
Coronavirus, von der Leyen: oggi 10 miliardi a Italia per Cig
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti