Morte Maradona, niente tracce di alcol e droghe. La figlia si sfoga

23 dicembre 2020

Diego Armando Maradona sarebbe morto dopo una lunga agonia prima dell’edema polmonare che lo ha ucciso. Lo rivelano i dettagli della sua autopsia, riportati dal quotidiano spagnolo As. Secondo le analisi l’edema polmonare è stato provocato da una insufficienza cardiaca riacutizzata, con annessa scoperta di una miocardiopatia dilatata.

Nel suo organismo non sono state trovate tracce di alcol o droga, ma di psicofarmaci: antidepressivi, antiepilettici e di un farmaco contro l’astinenza da alcol. Nessuna presenza di tracce delle medicine per la sua cardiopatia. La figlia Gianinna ha pubblicato un duro messaggio su Twitter contro chi si aspettava tracce di droga e alcol: “Non sono un dottore, ma sembrava molto gonfio. La voce era robotica. Non era la sua voce. Stava succedendo qualcosa ed io ero la pazza fuori di testa”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Nasa lancia Lucy, alla scoperta degli asteroidi troiani di Giove


Commenti