Morto a 81 anni Kenny Rogers, icona del country

Morto a 81 anni Kenny Rogers, icona del country
21 marzo 2020

La leggenda della musica country, Kenny Rogers, è morto la notte scorsa all’età di 81 anni. Lo ha annunciato la sua famiglia sul profilo Twitter dell’artista: “Rogers si è spento serenamente a casa sua per cause naturali, tra le cure mediche e circondato dall’affetto dei suoi”, si legge sul social. A causa dell’emergenza Covid-19 negli Usa, aggiungono i familiari, i funerali dell’artista si terranno in forma privata e ristretta ma, assicurano, organizzeranno una commemorazione pubblica per ricordare Kenny più avanti.

Nato in Texas, Rogers aveva iniziato la carriera nei New Christy Minstrels e poi si era imposto anche da solista, vincendo tre Grammy e portando in testa alle classifiche grandi successi come The Gambler del 1978, Lucille e Islands in the Stream. Tra i suo successi Lady e Just dropped in (To see what condition my condition was in), quest’ultima contenuta nella colonna sonora del film dei fratelli Coen, Il grande Lebowski. Attore, showman, proprietario di una catena di ristoranti in franchising chiamata Kenny Rogers Roasters.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
"Dune 2", Chalamet: ambiente e scontro di civiltà, un film sull'oggi


Commenti