Mostra di Venezia, 10 film in gara per il 15esimo Leone Gay

Mostra di Venezia, 10 film in gara per il 15esimo Leone Gay
20 agosto 2021

La 15esima edizione del Queer Lion – premio collaterale della 78ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, ideato nel 2007 da Daniel N. Casagrande – individua ogni anno il miglior film per contributo artistico, impatto sociale e impegno civile, tra tutte le opere che raccontino storie con eventi e personaggi LGBT. Dieci i film in gara quest’anno, 3 provenienti dal concorso principale Venezia 78: The Power of the Dog di Jane Campion, storia di due ricchi fratelli nel Montana degli anni ’20, la commedia Competencia oficial con Antonio Banderas e Penélope Cruz, l’attesissimo e toccante Madres paralelas di Pedro Almodóvar.

Quattro gli italiani in corsa per il premio: Il paradiso del pavone di Laura Bispuri, sulle complesse dinamiche di una famiglia allargata, Il bambino nascosto di Roberto Andò, con protagonista un Silvio Orlando in stato di grazia, La santa piccola di Silvia Brunelli, storia di Mario e Lino, due amici, uno segretamente innamorato dell’altro, Il silenzio grande di Alessandro Gassmann, un potente dramma familiare con al centro un toccante coming out. Completano il concorso il brasiliano Deserto Particular di Aly Muritiba, storia di un solitario poliziotto che trova l’amore online; il messicano El hoyo en la cerca di Joaquin del Paso, in una scuola confessionale seguiamo lo sviluppo fisico e morale di diversi adolescenti sotto l’occhio attento di insegnanti e preti; La dernière séance di Gianluca Matarrese, confessione intima e audace tra giochi di ruolo e pulsioni sessuali, conversazione a due tra il regista ed il suo amante.

Leggi anche:
"Dune 2", Chalamet: ambiente e scontro di civiltà, un film sull'oggi

La giuria sarà presieduta da Ilaria Feole, saggista e critico cinematografico di FilmTv, membro del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, Antonella Benanzato, pittrice astratta informale, fotografa, musicista, giornalista professionista, Angelica Lorenzon, interprete. L’immagine scelta per il Queer Lion 2021 rende omaggio quest’anno a “Il mondo che verrà”, straordinaria opera ricca di suggestioni diretta dalla regista Mona Fastvold e vincitrice lo scorso anno della 14esima edizione. Nella rivisitazione illustrata da Francesco Gangemi, Abigail e Tally vivono assieme uno dei momenti più felici, romantici e spensierati della loro passione. Il Queer Lion Award verrà consegnato venerdì 10 settembre

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti