Napoli, de Magistris pronto a dialogare anche con Pd se alternativo a Renzi

Napoli, de Magistris pronto a dialogare anche con Pd se alternativo a Renzi
17 febbraio 2017

“Il Pd sta inguaiato. Aspettiamo il congresso. Se ci saranno fatti nuovi nel quadro del centrosinistra con cui poter avere un dialogo, noi non possiamo che dialogare con chi si presenta in alternativa al progetto di Renzi”. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, riprende una ipotesi di confronto con il Pd. “Da cio’ che ho potuto capire – dice – la scissione e’ quasi sicura, salvo cose dell’ultimo momento che fara’ il segretario dei democratici”.

Quanto ai temi della sicurezza in citta’, il sindaco sottolinea che “non si possono dare responsabilita’ ai Comuni senza rafforzare le polizie locali, riempire i vuoti negli organici. E’ sempre piu’ necessario che la Polizia urbana sia inserita nelle forze di polizia del nostro Paese”. “Ai nostri uomini servono radiotrasmittenti, personale formato, organici completati”, aggiunge. Il primo cittadino interviene anche sul turismo e in particolare sulla proposta del governatore del Veneto, Luca Zaia, di introdurre il numero chiuso per i visitatori: “Napoli e’ una citta’ internazionale, ma che non perde la sua identita’ come hanno fatto altre capitali europee con massificazioni che hanno poi prodotto una perdita di caratteristiche. Ecco perche’ non abbiamo bisogno del numero chiuso, perche’ la nostra identita’ e’ talmente forte che la stiamo facendo esplodere in tutta la sua potenzialita’”.

Leggi anche:
Il dl sport è legge. Nuove norme anche per scuola, università e ricerca
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti