Nasce Microsoft Workers, primo sindacato del gigante software

5 gennaio 2023

Un gruppo di dipendenti di Microsoft ha votato per formare il primo sindacato della società di software negli Stati Uniti. Il sindacato, chiamato Microsoft Workers, include circa 300 tester di garanzia della qualità nell’unità ZeniMax di Microsoft, l’azienda partner leader nel campo dei videogiochi. “Non vediamo l’ora di impegnarci in trattative comuni per un accordo di contrattazione collettiva”, hanno dichiarato sia il portavoce di Microsoft che quello di ZeniMax.

A giugno, Microsoft ha dichiarato di essere aperta a lavorare con qualsiasi sindacato che voglia organizzarsi all’interno della sua forza lavoro, rendendola un’eccezione nel settore tecnologico. Al 30 settembre, oltre 2.500 petizioni di rappresentanza sindacale sono state presentate al National Labour Relations Board, un aumento del 53% rispetto all’anno precedente e il massimo dal 2016.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Arkansas, sparatoria in uno store: due morti e otto feriti


Commenti