No a soppressione segretari comunali

16 maggio 2014

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente AnciSicilia, facendo seguito ad un incontro dell’Ufficio di presidenza AnciSicilia con una delegazione di Segretari comunali, nel corso di un vertice al Viminale, a Roma, di Sindaci citta’ metropolitane con i ministri dell’Interno Angelino Alfano e degli Affari regionali e autonomie locali Maria Carmela Lanzetta, ha chiesto che si faccia chiarezza sulla posizione dei Segretari Comunali, dei quali sarebbe ipotizzata “la soppressione”. E’ quanto si legge in una nota dell’AnciSicilia, secondo cui i Ministri hanno assicurato al Presidente Orlando attenzione alla esigenza di non disperdere importanti professionalita’ presidio di legalita’ nelle istituzioni comunali, annunciando che il 13 giugno, in occasione della definizione della proposta del Governo nazionale, porranno il necessario chiarimento, procedendo non a soppressione della figura, ma ad una ridefinizione di compiti e responsabilita”. Leoluca Orlando ha espresso apprezzamento per la attenzione dei Ministri nei riguardi di professionalita’ i cui ruoli e responsabilita’, specie se aggiornati e meglio definiti anche alla luce della Riforma Bassanini, possono essere un presidio di legalita’ e appropriatezza della attivita’ dei governi locali.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Coronavirus, 100 milioni da Regione Sicilia per famiglie disagiate


Commenti