Nuove regole su WhatsApp: i dati condivisi con Facebook

8 gennaio 2021

Novità per l’app di messaggistica WhatsApp. Dal 6 gennaio milioni di utenti hanno iniziato a ricevere un messaggio con l’informazione di un aggiornamento dei termini di servizio e della privacy. Se non si accettano le modifiche, in pratica, non si potrà più chattare su WhatsApp dal prossimo 8 febbraio 2021. La novità principale è che i dati personali saranno condivisi con Facebook che ha acquistato l’applicazione nel 2014.

Nell’informativa si legge che “WhatsApp condivide informazioni a livello globale, sia internamente con le aziende di Facebook che esternamente con i partner, con i fornitori di servizi e con le persone con cui l’utente comunica in tutto il mondo”. “Le informazioni dell’utente potrebbero ad esempio essere trasferite o trasmesse oppure archiviate e trasmesse”…

Ci sono quindi pochi giorni per decidere. Secondo la nota bisogna visitare il Centro assistenza per ulteriori informazioni o per eliminare il poprio account. I dati condivisi includeranno informazioni sulla registrazione dell’account, come il numero di telefono, transazioni, informazioni sui servizi e sulle interazioni con altri utenti o aziende, informazioni sul telefono e sul suo utilizzo. Una novità che preoccupa molti utenti anche se WhatsApp ha promesso di non condividere nulla del contenuto dei messaggi scambiati.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Ecco ASHAA: il manubrio da pista che guarda a Parigi24


Commenti