Oms: 257 casi di vaiolo delle scimmie, aumenteranno

29 maggio 2022

Dal 13 maggio, quando sono stati segnalati i primi casi di vaiolo delle scimmie in Paesi dove la malattia non è endemica, al 26 maggio, l’Oms ha avuto notizia di 257 casi di vaiolo delle scimmie confermati in laboratorio e circa 120 casi sospetti, nessuno mortale.

Lo afferma l’Organizzazione mondiale della Sanità nel suo aggiornamento sulla malattia, riscontrata in 23 Paesi fuori dall’area endemica di diffusione. “La situazione si sta evolvendo rapidamente e l’OMS prevede che ci saranno più casi identificati man mano che la sorveglianza si espanderà nei paesi non endemici e in paesi noti per essere endemici che non hanno segnalato casi di recente” spiega l’Organizzazione.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Funzione rieducativa della pena, studenti università di Palermo incontrano detenuti dell’Ucciardone


Commenti