Open Arms, Salvini: se ok Senato a processo, Conte verrà con me

Open Arms, Salvini: se ok Senato a processo, Conte verrà con me
Matteo Salvini
29 luglio 2020

Se il Senato voterà per il sì al processo nei confronti di Matteo Salvini per la vicenda Open Arms, “ne risponderà anche il presidente Conte”, perchè le decisioni sono state “collegiali” e dunque “Conte mi accompagnaerà un po’ a Palermo e un po’ a Catania, e prenderemo una granita…”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, rispondendo in conferenza stampa ad una domanda sul voto di domani.

“Dal voto in Senato mi aspetto che qualcuno esprima dignità, onestà e correttezza. Se poi dovrò andare a processo per avere difeso il mio Paese, non sarà il primo nè l’ultimo, lo farò serenamente. Quello che ho fatto – ha affermato Salvini – l’ho fatto in compagnia dell’intero governo, a partire dal presidente del Consiglio. Ritengo di aver fatto lealmente quello che c’era nel programma di governo e che gli italiani si aspettavano, e che la legge permetteva. Non ritengo ci sia stato alcun errore o tanto meno reato, se qualcuno riterrà che sia stato commesso un reato, ne risponderemo in tanti, visto che sono scelte prese collegialmente, con anche alcuni interventi scritti. Conte ha già preso lezioni da Cassese di diritto costituzionale, vorrà dire che mi accompagnerà un po’ a Catania e un po’ a Palermo, e prenderemo una granita…”. “L’unico vero stato d’emergenza è quello legato all’invasione degli immigrati, al di là delle fantasie del presidente Conte.

Leggi anche:
Regionali, in Veneto Zaia riconfermato: è quasi un plebiscito
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti