Partita la Crew Dragon di Elon Musk, inizia l’Era dei voli commerciali

30 maggio 2020

Space X e Nasa hanno lanciato due astronauti nello spazio per la prima volta in nove anni: è partita da Cape Canaveral la navicella Crew Dragon dell’azienda fondata da Elon Musk. Si tratta della prima missione spaziale con equipaggio dopo nove anni e la prima affidata a un’azienda privata.

Dunque, questa volta il secondo lancio ha centrato l’obiettivo. La navetta spaziale Crew Dragon di SpaceX del patron di Tesla, Elon Musk è partira alle 21.22 ora italiana, il razzo Falcon 9 si è solleveto dalla rampa 39A – la stessa dell’Apollo 11 – della base Nasa di Cape Canaveral, in Florida, inaugurando l’Era dei voli spaziali commerciali. A bordo dell’astronave, gli astronauti veterani della Nasa, Bob Behnken ingegnere sperimentatore di 49 anni e Doug Hurley pilota sperimentatore di 53, entrambi con esperienza come collaudatori di velivoli militari.

La rincorsa alla Stazione spaziale durerà circa 19 ore durante le quali i due effettueranno una serie di test sulla navetta, al suo primo volo “abitato”. La durata della missione, che si concluderà con uno splashdown nell’oceano al largo della Florida, non è stata ancora definita e verrà decisa solo una volta in orbita. Gli orari del lancio vengono scelti in base alla finestra migliore per raggiungere l’ISS nei tempi previsti. “E’ incredibile, la potenza, la tecnologia”, ha detto il presidente americano Donald Trump, presente in Florida al lancio della missione spaziale di Nasa e Space X.

Leggi anche:
In Ucraina abbattuto un bombardiere russo Tu-22M3
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti