Polemiche su arresto di un bambino di 8 anni (furto di patatine)

Polemiche su arresto di un bambino di 8 anni (furto di patatine)
21 aprile 2022

Polemiche negli Usa per l’arresto e l’ammanettamento di un bambino di 8 anni, afroamericano, a seguito dell’accusa di furto di snack (patatine Doritos). L’episodio è avvenuto a Syracuse, nello Stato di New York ed è stato ripreso in un video che circola sui social.  Si vede il bambino, ammanettato, che viene portato via, mentre grida e piange. 

 

Sui social c’è stata una diffusa condanna della polizia. La gente ha giudicato l’azione della polizia come un’eccessiva reazione. Il fatto che i tre poliziotti fossero bianchi e il bambino nero ha portato i commentatori a collegarlo a una storia di ingiustizia razziale nella polizia urbana a Syracuse e in tutta la nazione. A filmare l’azione dei poliziotti Kenneth Jackson, 37 anni che inizialmente non si è reso conto che si trattava di un bambino. “È stato strappato dalla bicicletta. La bici ha colpito il terreno e le schegge sono andate dappertutto”, ha detto Jackson. Jackson chiese cosa stesse facendo la polizia. “Puoi immaginare cosa sto facendo”, rispose l’agente che teneva il ragazzo. Un altro ufficiale disse a Jackson che il ragazzo aveva rubato. Quello che non aveva senso per Jackson, ha detto, era la risposta degli agenti. “Non riuscivo a credere che stessero davvero trattando questo bambino in questo modo”, ha detto. La scena è diventata tesa velocemente. Il bambino stava gemendo. Un altro ragazzo ha detto che “non era lui”. 

Leggi anche:
Arrestato in Groenlandia l'ambientalista Paul Watson

Gli agenti e Jackson cominciarono a gridare l’uno contro l’altro. Jackson ha chiesto alla polizia se conoscevano i genitori e si è offerto di pagare le patatine. L’incidente è ora al vaglio del dipartimento di Syracuse che ha rilasciato un comunicato in merito: “Siamo a conoscenza di un video condiviso sui social media che coinvolge alcuni dei nostri ufficiali e dei giovani accusati di aver rubato da un negozio nella parte nord della città. L’incidente, comprese le azioni degli agenti e le telecamere indossate sul corpo, sono in corso di analisi”. L’incidente è ora al vaglio del dipartimento di Syracuse che ha rilasciato un comunicato in merito: “Siamo a conoscenza di un video condiviso sui social media che coinvolge alcuni dei nostri ufficiali e dei giovani accusati di aver rubato da un negozio nella parte nord della città. L’incidente, comprese le azioni degli agenti e le telecamere indossate sul corpo, sono in corso di analisi”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti