Premio internazionale Flaiano, Marcorè e Mezzogiorno tra i vincitori

Premio internazionale Flaiano, Marcorè e Mezzogiorno tra i vincitori
Giovanna Mezzogiorno
26 giugno 2024

Sono stati svelati i vincitori del 51esimo Premio Flaiano di Cinema, Televisione, Teatro e Giornalismo, annunciati dalla presidente Carla Tiboni nel corso di una conferenza stampa. Per la sezione cinema: premio miglior regia a Antonio Albanese per “Cento domeniche”, premio miglior sceneggiatura a Michele Riondino e Maurizio Braucci per “Palazzina Laf”, miglior interpretazione maschile a Michele Riondino, “Palazzina Laf” Premio miglior interpretazione femminile a Pilar Fogliati per “Romeo è Giulietta”, miglior documentario a “Kripton” di Francesco Munzi. Premio internazionale Flaiano speciale a Giovanna Mezzogiorno per il libro “Ti racconto il mio cinema”. Ed. Mondadori e a Neri Marcorè per la regia di “Zamora”. Premio internazionale Flaiano al film “C`è ancora domani”.

Nella sezione teatro premio alla carriera a Francesca Benedetti, miglior regia a Leonardo Lidi per “Zio vanja”, premio speciale miglior attore a Paolo Rossi, “Da questa sera si recita a soggetto”, miglior attore Giorgio Colangeli, “I due papi” Premio speciale miglior attrice Anna Della Rosa, “Antonio e Cleopatra”, miglior attrice Lara Sansone per “La festa di Montevergine”, premio migliore regia musical a Chiara Noschese per “Chicago”.
Premio internazionale Flaiano speciale a Teresa Mannino, “Il giaguaro mi guarda storto” e a Carmen Sepede per “Il mio nome è tempesta. Il delitto Matteotti”.

Nella sezione televisione miglior sceneggiatura a Francesca Archibugi, Giulia Calenda, Ilaria Macchia, Francesco Piccolo, per la serie televisiva “La storia”, Rai1. Miglior regia televisiva a Luca Ribuoli per la serie televisiva “Call my agent”, Sky serie, miglior attore Claudio Gioè per la serie televisiva “Màkari 3”, Rai1, miglior attrice Miriam Leone “I leoni di Sicilia”, serie originale Disney +. Miglior programma: Pif, “Caro marziano”, Rai3. Premio internazionale Flaiano speciale a Stefano Vicario, per la regia di “Sanremo” e a Mariska Hargitay per la serie tv più longeva degli Stati Uniti “Law & Order, top crime Mediaset. Il premio internazionale di giornalismo alla carriera va a Domenico Quirico.

Leggi anche:
"L'ultima settimana di settembre", film di apertura di Giffoni 54
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti