Rai, tetto a 240 mila euro sui compensi

15 maggio 2014

Sì del Cda alla delibera che stabilisce il limite contenuto nel nuovo decreto Irpef. I dirigenti si autoriducono lo stipendio

 

Sì del Cda Rai alla delibera che stabilisce un compenso complessivo annuo lordo di non più di 240 mila euro, compreso quello del presidente della Rai. In attesa che sia chiaro come il tetto massimo retributivo previsto dal decreto ricade poi sul Dg Rai e, in generale, sulle figure apicali delle strutture aziendale, tutti i dirigenti, a quanto si apprende, si sono prudentemente impegnati ad autoridursi lo stipendio entro la soglia dei 240 mila euro.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Morto Sergio Zavoli, aveva 96 anni. Mattarella: il giornalismo perde uno dei suoi maestri


Commenti