Rigatoni al ragù di pesce spada, un classico della cucina italiana

Rigatoni al ragù di pesce spada, un classico della cucina italiana
12 ottobre 2020

Non è una ricetta difficile quella dei rigatoni al ragù di pesce spada. Una ricetta semplice e veloce per un prelibato piatto di pasta a base di pesce. Un classico della cucina italiana che, nella sua versione “alla siciliana”, si arricchisce di golosi tocchetti di melanzane fritte. Chi non ama il sugo di pomodoro, invece, può optare per la versione “in bianco” che io amo preparare con capperi, olive e tanti aromi freschi. Ecco la ricetta per due porzioni.

Ingredienti

  • 150 g di rigatoni, 200 g di pesce spada
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchietto d’aglio
  • 1\2 cipolla dorata
  • 2 cucchiaini di capperi dissalati
  • 200 g di passata di ciliegino
  • 5 – 6 olive nere
  • 2 dita di vino bianco
  • 1 tazzina d’acqua se necessaria
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva extravergine
  • qb sale e pepe nero.

Preparazione

Lavate il prezzemolo, pelate la cipolla e lo spicchio d’aglio. Poi tritateli finemente. Fate soffriggere il trito in 4 cucchiai d’olio extravergine a fiamma bassa. Lasciare sfrigolare 5 – 6 minuti in modo che la cipolla possa iniziare ad appassire, quindi aggiungete la passata e i capperi ben dissalati. Date una salatina e pepate con pepe nero. Fate cuocere a fiamma medio bassa per una decina di minuti. Se la passata è troppo densa aiutatevi con una tazzina d’acqua. Parate lo spada eliminando la pelle e tagliatelo a cubetti. Mettete i cubetti in padella. Appena cambiano colore sfumate il vino bianco, mettete il coperchio e lasciate cuocere una decina di minuti. Unite le olive nere e stringete il ragù, date un ultimo assaggio di sale. Saltate i rigatoni in padella. Servite e buon appetito.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti