Maneskin-mania al Circo Massimo, tante famiglie e Angelina Jolie

Maneskin-mania al Circo Massimo, tante famiglie e Angelina Jolie
10 luglio 2022

Ragazzi e ragazzini, molte accompagnati da mamma e papà; vengono da Udine dalla Sicilia dai Castelli Romani da nord a sud dell’Italia, tutti al Circo Massimo per i Maneskin. Sono più di settantamila gli spettatori al circo Massimo di Roma ad acclamare Victoria De Angelis al basso, Thomas Raggi alla chitarra Ethan Torchio alla batteria e soprattutto il leader carismatico Damiano David apparso in giacca nera a lustrini con grande cappa da mago. Una scaletta di due ore di musica che ripercorre tutte le tappe della carriera della giovane band romana, dai primi successi italiani a “Zitti e buoni” – che ha aperto il concerto – all’ultima “Supermodel”. Ai Maneskin la capitale ha regalato una serata perfetta, serena e rinfrescata dal vento dopo la cappa afosa dei giorni scorsi.  

Angelina Jolie al Circo Massimo

Insomma, il sogno di una vita si è avverato: i Maneskin hanno riempito il Circo Massimo di Roma, la loro città di origine, per un concerto spettacolare. In 70mila si sono presentati per ascoltare e cantare assieme alla rock band che ha conquistato il mondo. Nel pubblico anche l’attrice statunitense Angelina Jolie, impegnata in questi giorni a girare il film ‘Without Blood’ da lei diretto. Tra i vip anche Anna Foglietta, Anna Ferzetti e Gabriele Muccino. “Continuiamo a dirlo anche se a qualcuno dà fastidio: Fuck Putin, fuck la guerra, fanculo i dittatori. E a chi non è d’accordo: Fuck”. Damiano e i Maneskin tornano a gridare il loro “no” alla guerra, dopo l’urlo lanciato al Coachella che fece il giro del mondo, non senza polemiche. Il frontman della band lo ha ribadito anche stasera dal palco del Circo Massimo durante il brano Gasoline. 

Leggi anche:
Il leone delle caverne: testimonianza millenaria della fauna europea

Dunque, due ore di concerto con una scaletta in cui viene ripercorsa ogni tappa fondamentale della band, dai primi brani che li hanno fatti conoscere al pubblico, come “Chosen” (certificato doppio platino) e “Torna a casa” (cinque dischi di platino), fino agli ultimi grandi successi che hanno aperto loro le porte del mondo, con “Zitti e buoni” (cinque dischi di platino), “Coraline” (disco di platino) e “Mammamia (disco d`oro), fino al nuovo singolo “Supermodel” (certificato disco d`oro). Il 2022 segnerà l`inizio del loro primo tour mondiale: il Loud kids tour (56 concerti, oltre alle date estive in corso, sempre prodotti e organizzati da Vivo Concerti) li porterà, a partire dall`autunno, nei principali club e palasport del Nord America e Europa, oltre che nei più importanti palazzetti italiani. 

Dopo Sanremo, dopo l’Eurovision, i ragazzi più amati e più discussi del rock italiano – fra chi li esalta e chi li dichiara un fenomeno effimero – hanno conosciuto una straordinaria notorietà internazionale. Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan oggi scrivono soprattutto in inglese. Sono stati gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2021; fra gli altri successi, il premio “Best Rock” agli MTV EMAs, la prima vittoria di un artista italiano in una categoria internazionale, la doppia nomination ai BRIT Awards come “International Group” e “International Song” e l`inclusione di “I wanna be your slave” (triplo disco di platino) nella “Top 10 Tracks of 2021” secondo BBC.

Leggi anche:
Si gira la miniserie su Mike Bongiorno con Claudio Gioè
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti