Rover Perseverance della Nasa atterrato su Marte

19 febbraio 2021

Il rover Perseverance della Nasa è atterrato con successo sul suolo di Marte e sta già iniziando a inviare le prime immagini. Il suo compito sarà quello che trovare prove della vita sul pianeta. Il rover, il più grande e avanzato che la Nasa abbia mai inviato in un altro pianeta è atterrato giovedì su Marte dopo un viaggio di 203 giorni, coprendo una distanza di 472 milioni di chilometri. La conferma del successo dell’atterraggio è stata annunciata dal controllo della missione presso il Jet Propulsion Laboratory della Nasa nel sud della California. La missione Mars 2020 è stata lanciata il 30 luglio 2020 da Cape Canaveral in Florida.

“Questo atterraggio è uno di quei momenti cruciali per la Nasa, per gli Stati Uniti e per l’esplorazione dello spazio a livello globale – ha detto l’amministratore della Nasa, Steve Jurczyk -. La missione Mars 2020 Perseverance incarna lo spirito di perseveranza della nostra nazione anche nelle situazioni più impegnative, ispirando e promuovendo la scienza e l’esplorazione. La missione stessa incarna l’ideale umano di perseverare verso il futuro e ci aiuterà a prepararci per l’esplorazione umana del Pianeta Rosso negli anni ’30”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Il nuovo album di Taylor Swift, "The Tortured Poets Department"


Commenti