Scarlett Johansson cyborg nel film “Ghost in the Shell”

29 marzo 2017

Arriva al cinema “Ghost in the Shell”, prima versione live action del manga giapponese considerato cult. Il film di fantascienza, diretto da Rupert Sanders, racconta la storia di un agente speciale, un cyborg a capo di una task force di antiterrorismo cibernetico, incaricata di fermare i più pericolosi criminali ed estremisti. E che si ritrova a dover affrontare un nuovo nemico pronto a tutto. Nel ruolo del cyborg c’è l’attrice Scarlett Johansson, che alla premiere di New York ha raccontato: “Ho iniziato a pensare all’esperienza unica che vive il mio personaggio. Lei ha un cervello umano, ma il corpo di una macchina”, ha detto l’attrice americana.

“Una volta che si inizia a definire l’aspetto del personaggio, con una parte del cervello che sembra comandare, e il corpo che segue, questo influenza tutto: il suo modo di camminare, di combattere, il suo stare in piedi, le decisioni che prende e quello che fa, anche con la sua parte meccanica”. Nel cast del film c’è anche Juliette Binoche che sul rapporto tra uomini e robot ha le idee chiare. “L’anima è più forte della tecnologia, l’anima avrà sempre bisogno di libertà, verità e indipendenza. Credo che fosse necessario dare un messaggio in questo nostro mondo malato”, dice. “Io credo molto nell’azione. Sono le nostre azioni che ci definiscono – aggiunge l’attrice francese – dimostrano chi siamo. Una cosa è il pensare, un’altra è l’agire. E’ il modo in cui poi agiamo che rivela che cosa abbiamo realmente dentro”.

Leggi anche:
Emma Stone, Richard Gere, Uma Thurman: Hollywood sfila a Cannes

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti