Sempre meno ghiaccio in Canada: a rischio gli orsi polari

Sempre meno ghiaccio in Canada: a rischio gli orsi polari
29 settembre 2022

Il cambiamento climatico sta mettendo in grosse difficoltà gli orsi polari in Canada. Ogni anno, a partire dalla fine di giugno, quando il ghiaccio della baia si scioglie, devono spostarsi sulle coste per iniziare un periodo di digiuno forzato, una fase che però dura sempre più a lungo con l’aumento delle temperature, mettendoli in pericolo.

“Gli orsi così hanno maggiori probabilità di girovagare, cercare qualcosa da mangiare e, se sono in cattive condizioni fisiche, saranno più tolleranti al rischio e questo potrebbe portarli a una maggiore interazione con le persone”, spiega Geoff York dell’organizzazione Polar Bears International ponendo anche un problema di sicurezza. Il riscaldamento climatico sta creando conseguenze nell’Artico tre volte più velocemente di altre parti del mondo, anche quattro volte, secondo alcuni studi recenti. Secondo gli esperti gli orsi polari odierni trascorrono sulla terra e non sul ghiaccio almeno un mese in più non solo rispetto ai loro nonni ma anche rispetto ai loro genitori.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Il leone delle caverne: testimonianza millenaria della fauna europea


Commenti