Sex scandal Spacey non si arresta: dall’Old Vic 20 testimonianze di molestie

16 novembre 2017

Non accenna a placarsi il sex scandal che ha travolto la vita e la carriera di Kevin Spacey, l’ormai ex attore, produttore cinematografico, regista e sceneggiatore statunitense con cittadinanza britannica, due volte vincitore del premio Oscar. Le ultime accuse arrivano dall’Old Vic Theatre di Londra, uno dei più prestigiosi della capitale britannica di cui Spacey è stato direttore artistico per oltre un decennio. Un portavoce del teatro ha dichiarato di aver ricevuto venti testimonianze differenti di comportamento “inappropriato” tenuto dalla superstar di Hollywood. “Un’indagine interna, si legge in un comunicato del teatro – ha portato alla luce 20 testimonianze personali di presunti comportamenti inappropriati tenuti da Kevin Spacey nel periodo in cui ricopriva la carica di direttore artistico”. Il teatro si è anche scusato per non essere riuscito, in quel periodo, a creare un clima in cui le persone potessero denunciare liberamente le molestie. Un dipendente del teatro ha dichiarato al Guardian che tutti sapevano ma che nessuno ha mai avuto il coraggio di denunciare Spacey. “Siamo stati tutti sempre zitti”, ha dichiarato al quotidiano inglese. “L’ho visto palpeggiare dei ragazzi più di una volta, in situazioni diverse”, ha aggiunto.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Coronavirus, Italia vista come modello da Oms e stampa tedesca


Commenti