SI e Europa verde alleate su sociale-ambiente, uniti alle Politiche

SI e Europa verde alleate su sociale-ambiente, uniti alle Politiche
Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli
2 luglio 2022

Sinistra italiana ed Europa verde con alcune reti civiche hanno tenuto a battesimo oggi a Roma ‘Nuove Energie’, un’alleanza che punta sui temi della Giustizia sociale e della Giustizia ambientale e che si prepara a presentarsi unita alle elezioni Politiche del 2023. “L`orizzonte che noi oggi andiamo a proporre ai nostri concittadini tiene insieme giustizia sociale e giustizia ambientale. Non solo due valori fondamentali” ma “l`orizzonte del futuro di questo Paese e del nostro Pianeta. Battersi contro la diseguaglianza, contro la precarietà, la povertà e la disperazione, battersi contro la siccità e i cambiamenti climatici che mettono in ginocchio l`economia e la vita quotidiana delle persone in carne ed ossa. Questo è il nostro orizzonte, lo vogliamo fare insieme, uniti. Ricomponendo una volta tanto e non frammentando”, ha affermato il segretario nazionale di SI Nicola Fratoianni.

“Di fronte all`inazione di questo Governo – ha sottolineato Eleonora Evi, europarlamentare e co-portavoce nazionale di Europa Verde – abbiamo il coraggio di andare avanti, battendoci contro i fascismi, contro le mafie e per la legalità, per avere giustizia ambientale, climatica, sociale e generazionale. Non siamo qui per fare testimonianza, il nostro progetto politico e civico è qui per governare questo Paese”. “Nel nostro Paese, c’è una profonda crisi sociale e ambientale a cui va data una risposta. Le società energetiche stanno mandando a gambe all’aria famiglie e imprese con bollette insostenibili dal punto di vista economico. C’è chi vuole fermare la transizione ecologica di fronte a una siccità drammatica. L`alleanza che proponiamo è un’alleanza per l’innovazione che metta al centro i diritti sociali e ambientali e contrasti il conservatorismo”, ha detto Angelo Bonelli, co-portavoce nazionale di Europa Verde.

Leggi anche:
Il gruppo Identità e Democrazia esclude AfD, rottura definitiva con l'estrema destra tedesca

Secondo un sondaggio commissionato da SI ed Europa verde, potenzialmente la lista si potrebbe aggiudicare il “12,8%”. “Quello che ho imparato in questi 20 anni di impegno a tutela dei diritti è che i diritti vanno tutti insieme oppure non sono. Una delle cose che più mi fa impazzire fra le storture degli ultimi anni è quel benaltrismo sui diritti. Questo è un gioco comodo di chi non vuole che non passi alcun diritto”, ha detto Cecilia Strada di Emergency in un collegamento video. “Ci accusano di essere cocomeri – ha ironizzato Evi – Se questo vuol dire essere verdi fuori perché portiamo avanti le battaglie ecologiste per la giustizia climatica e rossi dentro perché portiamo avanti le battaglie per la giustizia sociale, io mi sento un cocomero e sono certa che, come me, ci saranno anche tanti altri cocomeri che vorranno rinfrescare il panorama politico italiano”. “Spero davvero che riusciate a suscitare nuovi entusiasmi e nuove voglie di salvare questo Pianeta che stiamo mandando stupidamente alla deriva”, è stato l’incoraggiamento arrivato dalla scrittrice Dacia Maraini.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti