Silvestri, Emma, Tosca, Irene Grandi e altri in “Live for Syria”

Silvestri, Emma, Tosca, Irene Grandi e altri in “Live for Syria”
2 agosto 2017

Daniele Silvestri, Emma Marrone, Frankie HI-NRG MC, Mario Venuti, Marina Rei, Tosca, Roberto Angelini, Irene Grandi, Wrongonyou, Diodato, Mirna Kassis, Diego Mancino: un grande cast di artisti sarà insieme sullo stesso palco il prossimo 5 agosto a Vulci, nel suggestivo parco archeologico nazionale, per “Live For Syria”, un concerto-evento benefico, una festa in musica, un raduno di amici, pensato a tutela dei bambini della Siria colpita dalla guerra. A partire dalle 19 una lunga maratona musicale e di spettacolo accompagnerà il pubblico in una serata unica ed irripetibile che vedrà coinvolti, come promotori e ideatori dell’iniziativa, importanti nomi della musica e del cinema, uniti sotto il segno della solidarietà. Oltre ai cantanti, infatti, interverranno, con laboratori, letture e sorprese: Anna Foglietta, Edoardo Leo, Pierfrancesco Favino, Paolo Genovese, Michele Riondino, Lino Guanciale, Marco D`Amore, Stefano Fresi, Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni, Andrea Bosca, Angela Curri, Camilla Filippi, Matilda De Angelis, Michela Cescon, Massimiliano Bruno; oltre a Paola Minaccioni e Lillo che interagiranno con i musicisti durante il concerto finale.

La direzione musicale dell`evento è affidata a Daniele Silvestri che traccerà le linee di questa serata insieme agli amici e colleghi. Al tramonto aprirà Tosca, con un suggestivo set acustico con pianoforte, violoncello e chitarra. A partire dalle 21.30, invece, sino a notte inoltrata, i musicisti di Daniele Silvestri comporranno la resident-band del live affiancando Emma Marrone, Frankie HI-NRG MC, Marina Rei, Roberto Angelini, Mario Venuti, Irene Grandi, Wrongonyou, Diodato, Mirna Kassis, Diego Mancino e lo stesso Daniele nelle loro esibizioni: non semplici brevi set di ognuno, ma duetti e jam che li vedranno spesso insieme sul palco. Radio2, partner dell’iniziativa, seguirà tutto lo spettacolo in diretta. Il ricavato del concerto ha l`obiettivo di raccogliere fondi per realizzare, con la onlus ‘Insieme si può fare’, la Plaster School, una scuola elementare per un primo gruppo di 50 bambini a Reyhanli in Turchia, al confine con la Siria, a cui offrire anche cure mediche e cibo.

Leggi anche:
Parma Capitale Cultura 2021, apre la mostra "Opera: il palcoscenico della società"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti