Sindacati Sicilia, lavoratori forestali rischiano stipendi

4 dicembre 2014

Qualche migliaio di lavoratori amministrati dal Comando Corpo Forestale della Regione siciliana rischia di non prendere stipendio e tredicesima perché “non c’è un direttore alla ragioneria centrale del Territorio e Ambiente, che li inoltri alla cassa”. A denunciarlo sono il Cobas-Codir e Sadirs, secondo cui “il dirigente generale che lo dovrebbe nominare non c’è nemmeno: siamo finiti nell’ennesima piccola farsa o tragedia che sul finire dell’anno penalizza chi aspetta quanto dovuto in un periodo in cui ormai le tredicesime servono per ripianare una parte dei debiti fatti nel corso dell’anno e per pagare le immancabili tasse di fine anno”. I sindacati autonomi in una lettera inviata al presidente della Regione e agli assessori al Territorio e all’Energia “un autorevole intervento per porre rimedio a questa situazione che reca gravissimo disagio al personale interessato”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Ue, progressi sostanziali sull'Unione dei mercati dei capitali


Commenti