Sindaco di Sloviansk invita i residenti a evacuare la città. Russi pronti a invadere

Sindaco di Sloviansk invita i residenti a evacuare la città. Russi pronti a invadere
7 luglio 2022

Il sindaco di Sloviansk, Vadym Liakh, ha esortato i residenti rimasti ad evacuare, poiché la città sembra essere il prossimo obiettivo della Russia nei suoi piani di conquista di Donetsk e l’evacuazione dei civili diventa sempre più difficile. Dopo aver conquistato il 3 luglio la città di Lysychansk, l’ultima grande roccaforte ucraina nella regione di Luhansk, la Russia dovrebbe concentrarsi sull’acquisizione del pieno controllo di Donetsk.

In sostanza, la battaglia per Sloviansk sarà con ogni probabilità la prossima sfida chiave nella lotta per il Donbass, mentre le forze russe sono a una quindicina di chilometri dalla città di Donetsk. Le forze russe, dei fronti di forze orientali e occidentali, sono probabilmente ora circa 16 chilometri a nord di Sloviansk e anche i gruppi di forze centrali e meridionali rappresentano una minaccia per la città, stando all’ultimo rapporto dell’intelligence britannica.

“C’è la possibilità realistica che la battaglia per Sloviansk sia la prossima sfida chiave nella lotta per il Donbass”, ha spiegato il ministero della Difesa britannico. È probabile che la Russia continui a consolidare il suo controllo su Lysychansk e Lugansk, ha aggiunto il rapporto britannico. “A nord, ha impegnato la maggior parte delle rimanenti unità disponibili dai gruppi di forze orientali e occidentali sull’asse di Izium”, ha sottolineato l’intelligence britannica, “Nell’ultima settimana, le forze russe sono probabilmente avanzate di altri 5 chilometri lungo la strada principale E40 da Izium, di fronte alla resistenza ucraina estremamente determinata”.

Leggi anche:
Covid (bollettino 13 agosto), 4.787 nuovi positivi e 129 decessi

Nelle ultime 24 ore sono stati uccisi almeno 11 civili nella guerra tra Russia e Ucraina. Kiev ha riferito che i bombardamenti russi ne hanno uccisi sette e feriti 25, mentre i separatisti filo-russi hanno accusato le forze ucraine di averne uccisi quattro. Il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, ha scritto in un post su Telegram che due persone sono morte nella città di Avdiivka, che si trova nel centro della provincia, mentre le città di Donetsk, Sloviansk, Krasnohorivka e Kurakhove hanno riportato una vittima ciascuna. “Ogni crimine sarà punito”, ha aggiunto.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti