Sky Brown, la undicenne che sogna Tokyo 2020

13 gennaio 2020

Sky Brown è una ragazzina britannica di appena 11 anni che sogna di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con il suo skateboard. La gente – dice – pensa che quando sei troppo giovane non ce la puoi fare. Voglio mostrare loro e alle mie coetanee che l’altezza e l’età non contano. “Lo skate park per me è come un parco giochi. Non è un vero allenamento per me, è più andare con lo skate e imparare nuovi trucchi. Non ho un allenatore o roba simile”, racconta la giovane skateboarder, che studia tra il Giappone e l’America e quando viaggia anche online.

“Vorrei andare alle Olimpiadi per ispirare le ragazze, mostrare loro che possono fare tutto. Non sento alcuno stress, questo è un bene”, aggiunge. Sky, il cui nome tradotto dall’inglese significa cielo, e già questo è un segno del destino, dice inoltre che le piace essere la più piccola – potrebbe infatti diventare la più giovane atleta olimpionica di sempre – e di essere venuta in Svizzera per assistere alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Losanna 2020. “Ho voluto venire qui per sentire come ci si sente e venire in Svizzera perché non c’ero mai stata, vedere cosa è una cerimonia d’apertura e incontrare un paio di giovani star olimpiche”.

Leggi anche:
In esclusiva parla il giornalista russo arrestato in Bielorussia
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti