Studente morto in Spagna, salma torna a Fermo. Domani i funerali

1 aprile 2017

La salma di Giacomo Nicolai, il 24enne morto in Spagna il 9 marzo scorso a causa di tre ferite di coltello al petto, torna a Fermo. La Procura di Roma ne ha autorizzato il rilascio dopo che ieri il corpo era rimasto bloccato nella capitale perche’ mancava il ‘passaporto funerario’, secondo quanto riferito dal legale della famiglia del giovane, l’avvocato Igor Giostra.

I funerali dello studente universitario che si trovava a Valencia nell’ambito del programma Erasmus, si svolgeranno a Fermo domani alle 15 nelle sale dell ex ristorante Mario, a causa dell’inagibilita’ della Chiesa di Santa Caterina. Intanto, l’inchiesta italiana sul caso prosegue. I genitori dello studente attendono che vengano depositate le conclusioni della seconda autopsia effettuata sul cadavere. La prima, svolta in Spagna, aveva fatto dichiarare alla polizia di Valencia che si trattava di un suicidio. Tesi alla quale familiari e amici di Giacomo Nicolai- non hanno mai creduto.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Medio Oriente, iniziati i colloqui a Parigi su rilascio ostaggi


Commenti