SuperSinner: l’Italia vince la Davis dopo 47 anni

SuperSinner: l’Italia vince la Davis dopo 47 anni
Jannik Sinner
27 novembre 2023

L’Italia torna a vincere la coppa Davis dopo 47 anni. Allora era in Cile con Pietrangeli capitano non giocatore, Panatta, Bertolucci, Zugarelli, Barazzutti in campo. Oggi è Volandri che siede in panchina con lui Arnaldi, Musetti, Sonego ed un grandissimo Sinner (con Berrettini a sostenere la squadra) a conquistare l’insalatiera d’argento che mancava da troppo tempo.

Se Arnaldi è stato sulle montagne russe per battere Popyrin nel primo singolare della finale di Malaga contro l’Australia; per Jannik Sinner è stata una passeggiata superare De Minaur e portare l’insalatiera in Italia. 6-3, 6-0 in 1h22′ di gioco per l’altoatesino in un match che ha avuto storia soltanto nel primo gioco vinto all’australiano a zero.

Carburazione lenta per l’azzurro che mette le cose in chiaro nel secondo gioco e fa il break nel terzo. Sinner vola fino al 5-3, poi piazza il 6-3 in 45′. Un parziale con poche difficoltà per l’azzurro che ha strappato due volte il servizio all’australiano. Nel secondo parziale tutto facile. In poco più di venti minuti (1h13′ di gioco in totale) siamo 5-0. Panatta, moschettiere di Davis, nel preparatita lo aveva detto: “lo prenderà a pallate” e così è stato. Nel sesto game De Minaur salva due match point. Al terzo crolla. 

 

Parla Sinner

 

Leggi anche:
Calcio, Wittmann prima allenatrice di un club pro in Germania

“Siamo una squadra unita, ognuno di noi può essere contento. Abbiamo fatto un`ottima stagione, abbiamo sofferto da Bologna fino a qua. Finire così la stagione per tutti noi ci dà molta energia per ripartire per l`anno prossimo”. Sono le parole a caldo di Jannik Sinner immediatamente dopo il successo contro De Minaur valso la Coppa Davis per l’Italia. “Ci abbiamo tenuto tanto a che Matteo venisse qui a sostenerci, possiamo solo ridere – continua – C`è tanta emozione, abbiamo sentito tutti gli italiani venuti qui a Malaga, chi ha guaradato in Italia. Sapevamo che era una cosa grande, abbiamo tenuto mentalità”.

L`azzurro ha poi proseguito: “L`emozione è particolare e speciale, sapevamo che avevamo un ottimo gruppo. Siamo riusciti a mettere i pezzi insieme. La cosa più importante era far squadra, siamo tutti contenti di alzare questa Coppa molto speciale. Grazie a tutti gli italiani, al pubblico che ci ha creduto anche quando ci è andata male. Io ho portato tanta energia da Torino, abbiamo fatto ancora più gruppo. Ieri eravamo ad un pnto dall`essere fuori e oggi alziamo la Coppa”.

 

Le reazioni

 

 “Lo sport italiano oggi non smette di farci emozionare. L’Italia del Tennis si aggiudica la coppa Davis 2023. Un risultato storico: l’unica vittoria della nostra Nazionale in questa competizione risale al 1976. Complimenti ai nostri tennisti per il talento e l’impegno dimostrato e a tutto lo staff”. Lo scrive sui social la presidente del Consiglio Giorgia Meloni.  “Grandissima l`Italia di Sinner. Ricordo ancora i quattro moschettieri del Cile, ricorderemo a lungo l`impresa della squadra di Malaga”, scrive il commissario europeo Paolo Gentiloni su X. “Campioni! L`Italia vince la #CoppaDavis. Un grande successo per lo sport italiano!
Complimenti a tutti i ragazzi della nostra nazionale. Bravi Sinner e Arnaldi!”, lo scrive sui social il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

Leggi anche:
Il Portogallo ribalta la Repubblica ceca, è 2-1

“È di nuovo Coppa Davis! Il tennis italiano scrive la storia tornando a dominare il Mondo, 47 anni dopo l’unica vittoria del trofeo. Applausi ai nostri campioni, guidati da uno stratosferico Sinner e capitanati da Filippo Volandri, e alla Federtennis del Presidente Binaghi”, scrive su X il presidente del CONI Giovanni Malagò.  “Vittoria!!! Dopo 47 anni l`Italia torna a vincere la Coppa Davis! APPLAUSI a Jannik Sinner – campione vero – e a tutta la squadra: Lorenzo Musetti, Matteo Arnaldi, Lorenzo Sonego, Simone Bolelli e al capitano Filippo Volandri. Un`impresa storica di cuore, talento ed emozioni. Una pagina memorabile per il tennis e lo sport italiano. Bravi tutti”, scrive su X il Vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini. Intanto, il Colle rende noto che la squadra italiana vincitrice della Coppa Davis sarà ricevuta al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella il 21 dicembre. 

 “Prima Pecco Bagnaia che si conferma campione del mondo in #MotoGp, poi gli azzurri del tennis che riconquistano la #CoppaDavis 47 anni dopo la nostra unica vittoria. Grazie ai nostri ragazzi per aver fatto sventolare il tricolore sui tetti dello sport mondiale”. Lo afferma il leader M5s Giuseppe Conte sui social.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti