Tar del Lazio boccia ricorso Reggina, Lecco in B

3 agosto 2023

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del Lecco contro l’esclusione dalla prossima Serie B e ha invece giudicato “improcedibile” quello della Reggina, che rimane esclusa dal campionato 2023/24, come già stabilito lo scorso 7 luglio dal Consiglio Federale. La Reggina era stata esclusa dopo che la Covisoc le aveva imputato il mancato pagamento di alcuni emolumenti, quali, in particolare, le ultime tre mensilità ai calciatori, nonché gli ultimi 5 mesi di Inps e gli ultimi 4 di Irpef, che avevano già comportato una penalizzazione nella scorsa stagione.

Il Lecco era stato escluso a causa di un ritardo nella presentazione della documentazione relativa all’impianto da utilizzare per le partite casalinghe della prossima stagione: nella fattispecie, lo stadio Euganeo di Padova, essendo il Rigamonti-Ceppi non a norma per la Serie B. La prossima e decisiva tappa presso il Consiglio di Stato, ultimo grado di giudizio extra sportivo in caso di ulteriori ricorsi dei club non ammessi. L’udienza è fissata per il 29 agosto anche se la Lega Serie B ha chiesto la possibilità di anticiparla prima dell’inizio del campionato.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Calcio, Marotta: "Inzaghi rinnova fino al 2026"


Commenti