Vannacci: mi candido con la Lega da indipendente

Vannacci: mi candido con la Lega da indipendente
Roberto Vannacci
25 aprile 2024

Matteo Salvini ha annunciato oggi che correrò alle Europee con la Lega, io confermo la mia stima nei confronti del ministro e confermo la nuova sfida insieme al Carroccio”. Lo dice ad Affaritaliani.it il generale Roberto Vannacci dopo l’annuncio di Salvini.

“Sarò un candidato indipendente che si federa con la Lega, combatterò per i miei valori, i miei principi che ho già illustrato insieme al partito che li condivide in buona parte”, continua Vannacci. “La mia idea di tradizione, famiglia, cultura, identità e società verrà così promossa a livello europeo”. “Sono contento che un uomo di valore come il generale Vannacci abbia deciso di portare avanti le sue battaglie di libertà insieme alla Lega in Parlamento europeo” ha annunciato il leader della Lega Matteo Salvini a Milano, ufficializzando la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee. Il militare, diventato famoso grazie al suo libro, “Il mondo al contrario”.

Il generale è stato citato nel libro “Controvento” di Salvini. “Nei mesi scorsi – si legge – un generale dell’esercito come Roberto Vannacci è stato travolto da fango e critiche per il suo libro, Il mondo al contrario, in cui esprimeva opinioni sgradite al conformismo del politicamente corretto. Il militare è stato infangato, linciato, dileggiato. E pazienza se il suo libro ha venduto più di autori chic che poi danno lezioni sui giornali e in tv. Aggiungo, per chiarezza: non condivido tutte le riflessioni di Vannacci, ma difendo strenuamente il diritto di esprimere delle idee. Anzi, la comune battaglia a difesa dell’Italia, della sicurezza e delle libertà ci ha portato a condividere, per i prossimi anni, l’impegno a cambiare questa Europa con la candidatura nelle liste della Lega. Si tratta di un uomo dello Stato che ha difeso gli interessi nazionali in decine di missioni all’estero, dalla Somalia all’Afghanistan, dal Ruanda”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti