Videogame, la sfida a “League of Legends” arriva all’Olimpiade

20 giugno 2017

Quattrocento milioni di appassionati, introiti per 1 miliardo di dollari, palestre, canali tv dedicati e personal trainer: gli eSport ormai hanno tutti i numeri per essere considerati sport a tutti gli effetti. Tanto da diventare una disciplina ai Giochi Olimpici Asiatici del 2022, in Cina. In campo scenderanno i professionisti dei videogame, armati solo di un computer e riflessi pronti per sfidarsi in gare di squadra tutte virtuali.

Nel resto del mondo i tornei di videogame sono ormai una realtà da 20 anni, ma anche l’Italia non resta a guardare: in attesa del 2022 va in scena la seconda edizione del Red Bulll factions, torneo in cui centinaia di appassionati si sfideranno giocando a “League of Legends”. Il primo appuntamento con le qualificazioni online è domenica 2 e lunedì 3 luglio, il secondo domenica 9 e lunedì 10 luglio. I quattro team che avranno la meglio sfideranno in seguito i professionisti che hanno trionfato nella scorsa edizione. Finalissima il 1 ottobre alla Games Week, con tanto di montepremi in palio.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Aeronautica Militare, 1000 giorni ai 100 anni dell'Arma azzurra


Commenti