Zaia: abbiamo certezza di infiltrazioni mafiose anche in Veneto

4 aprile 2023

Luca Zaia

“Ho fatto il mio dovere, la Regione si è costituita parte civile e sono venuto a deporre come deve fare ogni cittadino. La Regione potrebbe anche, nonostante la legge, non costituirsi parte civile, la legge lo prevede e credo quindi sia un obbligo costituirsi parte civile e denunciare quando qualcosa non va”.

Lo ha detto Luca Zaia, presidente del Veneto, dopo aver testimoniato nell’aula bunker del tribunale di Mestre al processo, su attività di stampo mafioso tra Eraclea e San Donà. “Prima eravamo convinti, e forse avevamo la presunzione di essere indenni da questi fatti; oggi non abbiamo più questa convinzione e abbiamo la certezza che abbiamo infiltrazioni malavitose e mafiose anche in Veneto” ha commentato Zaia.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Papa Francesco a Verona: un incontro di pace e speranza


Commenti