La sindaca Appendino: Torino ha vacillato ma non è caduta

La sindaca Appendino: Torino ha vacillato ma non è caduta
Il sindaco pentastellato di Torino, Chiara Appendino
25 giugno 2017

“Nelle ultime settimane Torino ha vacillato, sì, ma non è caduta – e non cadrà se tutti coloro che la vivono, che sentono di appartenerle, la sosterranno”. Lo ha deto la sindaca di Torino Chiara Appendino in un discorso che ha pronunciato per la fine del Ramadan al Parco Dora. “Il compito dell’Amministrazione è quello di rendere gli spazi pubblici quanto più aperti e accessibili a tutti, salvaguardando le differenze e la pluralità ma anche il rispetto che ognuno di noi deve ai propri vicini”. “Torino è la mia, la vostra, la nostra città, e tutte e tutti insieme dobbiamo prendercene cura. Il nostro compito sarà quello di essere protagonisti nella lotta alla paura”, ha detto Appendino all’incontro per la conclusione del mese di digiuno musulmano. “Se è vero che si teme ciò che non si conosce, allora è necessario conoscerci meglio, aprire le porte, avere il coraggio di chiedere e di domandare per potersi formare una propria opinione. Da questo per noi nasce la partecipazione, dal fatto che ciascuno si senta responsabile per il prossimo e per la propria comunità”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Milioni di credenti in Ucraina verso lo sfratto per la Pasqua ortodossa


Commenti